Il bisturi al plasma è un'apparecchiatura Multifunzionale in quanto riunisce le funzionalità di più apparecchiature presenti sul mercato:

in un'unica nuova apparecchiatura portatile e compatta.

Il bisturi è un'apparecchiatura Adattativa in quanto nelle sue molteplici applicazioni permette l'ottimizzazione del complesso paziente-patologia permettendo al medico di risolvere il maggior numero di problematiche incontrate.

I principali pregi del bisturi sono:

• Minimizzazione del dolore durante l’intervento.

• Immediata micro-coagulazione della zona trattata con scarse perdite ematiche.

• Assenza di ustioni dovute a energie RF parassite.

• Nessun trasferimento di campi elettromagnetici al corpo umano.

• Nessun tipo di invasività, neanche parziale da corrente elettrica

• Maggiore reattività ai tempi di guarigione postoperatoria.

• Praticità ambulatoriale

Queste caratteristiche sono ottenute fornendo al medico numerose opzioni funzionali (Frequenze differenti di funzionamento, possibilità di modulazione della potenza di uscita, cauterizzazione e taglio anche contemporanee, funzionamento in ambiente umido, differenziazione delle punte applicate per l'ottimizzazione in funzione dell'intervento richiesto (punte e manipoli disponibili sul mercato senza dipendenza da soluzioni predeterminate, manipolo leggero ed ergonomico)). Il tutto permette al medico di trovare sempre la migliore soluzione per la patologia coinvolta.

Il bisturi pur potendo essere utilizzato nel campo della electrosurgery non ha necessità dell'impiego della piastra di ritorno in quanto nel campo di frequenze operative utilizza la dispersione (capacitiva) del paziente per il ritorno della corrente di lavoro.

Inoltre il segnale di uscita dell'apparecchiatura è stato studiato in modo da permettere contemporaneamente il taglio e la cauterizzazione accentuando, a seconda della necessità, una delle due funzioni rispetto all'altra con il semplice azionamento di una manopola anche durante l'intervento sul paziente.

Infine la possibilità di utilizzare due differenti livelli di potenza di uscita (LOW ed HIGH) permette di ottimizzarne l'impiego nelle più svariate applicazioni.

Queste caratteristiche permettono di coprire molteplici campi applicativi come riportato di seguito:

 

Applicazioni per Dermatologia

 

Medicina estetica:

 

  • Blefaroplastica non chirurgica

  • Minilifting del viso e del collo

  • Trattamento di solchi e rughe d’espressione

  • Asportazione di macchie cutanee, xantelasmi, piccole neoformazioni (verruche seborroiche, discheratosi, fibromi)

  • Trattamento delle cicatrici

  • Trattamento dell’acne e delle cicatrici da acne

  • Rimozione di tatuaggi

  • trattamento delle smagliature dell’addome

 

Lesioni cutanee benigne:

 

Il bisturi può distruggere una serie di lesioni cutanee benigne. Con la sua vasta gamma di impostazioni di potenza e frequenza il bisturi riesce a trattare dalle più delicate lesioni/imperfezioni del viso a quelle della pelle del resto del corpo. Alcune applicazioni cliniche includono:

 

  • Fibroma

  • Cheratosi attinica

  • Adenoma sebaceo

  • Angiocheratoma

  • Angioma capillare

  • Angiomas stellare

  • Condiloma acuminato

  • Fibroma

  • Acantoma della pelle (Keratoacanthoma)

  • Linfangioma

  • Molluscum Contagiosum

  • Granuloma con produzione di pus

  • Cheratosi Seborroica

  • Idroadenoma papillifero sebaceo

  • Teleangectasia

  • Verruche

  • Verruca filiforme

  • Verruca piana

 

 

Lesioni cutanee maligne:

 

Se si sospetta la malignità, si raccomanda una biopsia per l'esame istopatologico prima del trattamento. I più comuni tumori della pelle sono i carcinomi basali e squamosi. Quindi una volta selezionati accuratamente possono essere trattati con facilità, velocita ed efficacia attraverso la rimozione e elettro-folgorazione.  Quando i casi sono scelti in maniera appropriata si possono ottenere degli ottimi risultati con l’elettrosurgery. Inoltre l’elettrosurgery ha il vantaggio di essere facile da apprendere, semplice da eseguire ed economicamente conveniente. La cosmesi è accettabile e comunque preferibile ai risultati estetici della chirurgia tradizionale e/o radioterapia.

 

  • Carcinoma basale

  • Morbo di Bowen

  • Bowenoid papulosi

  • Carcinoma squamoso

 

 

Altre applicazioni

 

Chirurgia plastica

 

Il bisturi può essere utilizzato anche come emostatico nella chirurgia plastica e ricostruttiva, fa risparmiare tempo e e provoca reazioni minime dei tessuti se comparate rispetto ad altri metodi.

 

Ginecologia

  • Cisti vaginale

  • Condiloma della vulva

  • Polipo della cervice

  • Prurito della vulva

  • Tumori dell’uretra

  • Ectopia cervicale

  • Cervicite

  • Cisti di Bartolini

  • Cisti di Naboth

  • Ghiandole di Skene

 

 

Oftalmologia

  • Calazio

  • Entropio

  • Xantelasma

  • Entropio infiammato

  • Entropio spastico

 

 

Otorinolaringoiatria

  • Resti di adenoidi ipertrofiche

  • Epistassi

  • Faringite granulosa

  • Polipi nasali

  • Emostasi in tonsilloadenoidectomia

  • Distruzione cavità tonsillari

  • Riduzione dei turbinati

 

 

Proctologia

  • Ragadi anali

  • Emorroidi

  • Ascessi e fistole ischiorettali

  • Papilloma

 

 

Urologia

  • Vasectomia

  • Verruche veneree

  • Ablazione del cancro della vescica

 

 

Chirurgia dentale ed orale

  • Chirurgia canalare

  • Cavità gengivo-buccale

  • Cisti, mucose

  • Desensibilizzazione della dentina

  • Frenulectomia

  • Emostasi

  • Gengivectomia

  • Pulizia canalare

WORK IN PROGRESS

Copyright © 2019 B-RES all rights reserved